Il legame che accomuna la famiglia Bach all’Ensemble Locatelli vive un nuovo episodio con l’esecuzione dei celeberrimi Concerti per violino e orchestra di Johann Sebastian Bach. Fin dalla prima edizione della propria Stagione, infatti, Ensemble Locatelli ha dedicato ogni anno un appuntamento alla musica bachiana in senso lato.

 Nel 2019 sono stati eseguiti concerti per clavicembalo, violoncello piccolo e violino, nel 2021 i concerti brandeburghesi, nel 2022 i concerti per violoncello di Carl Philipp Emmanuel, e nel 2023 un programma di trascrizioni originali dal repertorio organistico.

 Quella legata alla produzione violinistica è una pagina molto fortunata nel corpus bachiano: trovano infatti spazio oltre alle sonate e partite per violino solo, 6 sonate per clavicembalo e violino, tre sonate per violino e basso continuo, 2 concerti per violino originali, un concerto per due violini; senza contare le ricostruzioni di altri innumerevoli dedicati a questo strumento.

 Il concerto vuole dunque proporre il non plus ultra del barocco tedesco ed esplorare come la sua scrittura risalti tutte le potenzialità del violino.

 

PROGRAMMA:

 Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Concerto per violino e orchestra in la minore BWV 1041

 Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Concerto per violino e orchestra in re minore BWV 1052

 Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Concerto per violino e orchestra in mi maggiore BWV 1042

 Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Sinfonia dalla cantata BWV 75

 

 

ENSEMBLE LOCATELLI

Pietro Battistoni, Emilie Chigioni, Gabriele Toscani: violini
Nicola Sangaletti: viola
Thomas Chigioni: violoncello
Carlo Sgarro: contrabbasso
Sobin Jo: clavicembalo
Thomas Chigioni direzione